Ho iniziato a lavorare nell’ambito dell’oreficeria a 15 anni. Quando mi recai a Valenza per imparare il mestiere in un’antica e rinomata bottega di orafi artigiani e gioiellieri, il mio maestro, come primo incarico, per comprendere se fossi davvero portato per questa attività, mi ordinò di incidere e ritagliare una figura di cui oggi capisco il senso profondo: il Fiore della Vita.

 

Attraverso il suo ringraziamento alla vita Roberto parla di sé.

roberto pievaroli - orafo artigiano